domenica 22 febbraio 2015

OUTBACK



OUTBACK E' SEGNALE CHE MATERIALIZZA UNO SPAZIO

Il termine Outback (nella cultura australiana) si riferisce alle aree interne più remote, semi-desertiche, del continente australiano. E’ un luogo “molto lontano”, ai confini,  punto immaginario oltre il quale la visione e la conoscenza è considerata remota. L’Outback australiano è segnalato da un paletto nero (in questo caso è la scultura) piantato in quel limite ipotetico e immaginario, soglia tra il conosciuto e l’ignoto. La scultura rappresenta l'oggetto reale di un concetto astratto di paesaggio e di un possibile altrove.

OUTBACK è una scultura che si pone come marcatore di paesaggio, segnalatore di un nuove possibilità spaziali